Ricerca sulla provenienza del quadro o dell'opera d'arte

Provenienza

La provenienza di un dipinto, un disegno, una scultura, o una qualsiasi altra opera d’arte non è altro che la lista delle persone che hanno posseduto l’oggetto, dal momento in cui è stato creato dall’artista fino al proprietario attuale.

Per far sì che la provenienza dimostri l’autenticità dell’opera, la catena di proprietari non deve aver mai subito interruzioni e, situazione ancor più difficile, ogni passaggio di proprietà deve esser stato documentato.

Se un’opera d’arte è stata realizzata piuttosto recentemente ed i suoi proprietari sono stati appena un paio, solitamente si è in grado di risalire a chi l’ha posseduta. In tal caso, ciò è sufficiente ad autenticare l’opera e non occorrerà nessun altro elemento.

Nel caso di dipinti con 200, 300 o 500 anni alle spalle, è raro riuscire a ricostruire l’intera provenienza.

Talvolta è possibile, specialmente se il dipinto o la scultura sono rimasti nella stessa chiesa o nello stesso monastero per gran parte della loro vita.

In tutti gli altri casi, è necessario ricorrere a metodi di autenticazione alternativi. Una provenienza assente, tuttavia, non pregiudica l’autenticità di un’opera d’arte, ma significa appena che gli archivi sono stati distrutti da incendi, alluvioni e conflitti molto tempo fa.