Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Botticini Raffaello

RAFFAELLO BOTTICINI

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Botticini.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Botticini ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Botticini è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Botticini, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Botticini, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Botticini.

Autentichiamo Botticini e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Botticini. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Botticini.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Botticini sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Botticini sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Botticini ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Botticini difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Botticini, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Raffaello Botticini nasce a Firenze nel 1477 dal padre pittore Francesco, nella cui bottega riceve la sua formazione. È stato un artista prevalentemente attivo in provincia e a Empoli, dove il padre aveva lavorato negli ultimi suoi anni. La fase giovanile del pittore è rappresentata da due pannelli, siglati e datati 1500, oggi al Museo della Collegiata di Sant Andrea a Empoli con S. Sebastiano e S. Gerolamo, in stile classico che caratterizzerà la sua maniera fino alle opere tarde. Presso il Museo di Empoli sono altresì conservate le seguenti opere, attribuite a Raffaello Botticini: Sant Andrea, San Giovanni Battista, (1550-1524); Cristo caccia i mercanti dal Tempio (1508); Compianto sul Cristo morto (1508); Cristo e la Samaritana al pozzo (1508); Entrata di Cristo in Gerusalemme (1508).
Nel 1508 viene eseguita la Pietà già agli Uffizi (distrutta nel 1944). Questa opera sembra essere stata influenzata dal Perugino (al quale infatti era un tempo attribuita), oltre ad avere richiami del Ridolfo del Ghirlandaio e del Granacci. La Natività (o Adorazione del bambino con San Giuseppe, san Martino e Santa Barbara), acquistata dal Museo dell'Ermitage di Leningrado come opera di Raffaello Sanzio (equivoco probabilmente provocato dall'omonimia), è stata invece identificata con la tavola dipinta nel 1512 per la chiesa di Castelfranco di Sotto, presso Empoli.
Oltre a queste opere, altre se ne aggiungono, quali, tra le più importanti: l'Annunciazione con due santi del Museo di Fucecchio e la Madonna in trono con quattro santi nella chiesa di S. Martino a Lucardo (Firenze), probabilmente riferibile ad un momento piuttosto avanzato dell'attività del pittore. Un modesto riflesso delle Madonne fiorentine del Sanzio è leggibile nella Vergine col Bambino e s. Giovannino (1550-1520) della Galleria Nazionale di Napoli, che con altre quattro tavole dello stesso soggetto (mercato antiquario di Milano, coll. C. Ramponi di Pistoia, National Galleries of Scotland, The Walters art Museum, Baltimora) si può ritenere frutto del momento finale del Botticini: esse sembrano infatti aprire una fase nuova e più moderna, nell'attività dell'artista, le cui notizie arrivano sino al 1520 circa.

Pensi di possedere un’opera di Botticini? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Botticini.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.