Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Claude Monet

CLAUDE MONET

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Monet.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Monet ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Monet è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Monet, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Monet, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Monet.

Autentichiamo Monet e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Monet. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Monet.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Monet sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Monet sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Monet ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Monet difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Monet, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Claude Monet nasce nel 1840 a Parigi ed è conosciuto come il protagonista indiscusso dell’impressionismo. Il suo interesse verso la pittura si manifesta in età giovanile dove inizia a dedicarsi alla pittura “en plein air” e, grazie agli insegnamenti del pittore Eugène Boudin, impara a ritrarre la vivacità della natura, sviluppando una peculiare capacità di osservazione.
Importante e decisivo per la sua carriera artistica è l’incontro con il pittore Édouard Manet. Quest’ultimo rappresentava l’artista che rompeva con le rigide regole delle accademie d’arte e infatti aveva suscitato scandalo per la sua pittura con il celebre dipinto “Colazione sull’erba”. Monet nel 1866 decide di realizzare un’opera con lo stesso titolo di quella contestata di Manet.
Le opere dei due artisti rompono con le regole accademiche e pongono l’accento sulla luce, considerata dai due, elemento naturale che determina il nostro modo di guardare le cose. In particolare, Monet ricerca ogni variazione di luminosità, ogni sfumatura e riflesso di colore. Convinto delle sue intuizioni, nel 1874 decide di riunire un gruppo di artisti organizzando una mostra basata su nuove idee; nasce così l’impressionismo. Il termine fu utilizzato dalla critica per designare gli artisti partecipanti alla mostra e nello specifico, deriva da un’opera dello stesso Monet che durante la mostra espone un quadro rappresentante un’alba nel porto di Le Havre, città dove aveva vissuto da piccolo. L’opera si chiama “Impressione. Sole nascente”.
Ovviamente Monet è stato oggetto di forti critiche per il suo modo di dipingere i paesaggi il cui intento principale è quello di dare l’impressione visiva di un istante con piccoli tocchi di colore e rapide pennellate, senza mettere a fuoco i dettagli, come se tutto fosse visto in un colpo d’occhio. Inoltre, le sue opere hanno permesso di far conoscere numerosi luoghi tra cui la Normandia, Antibes, Argenteuil sulla Senna.
Il suo stile rincorre ogni mutamento climatico e atmosferico e per questo è solito dipingere contemporaneamente su tele diverse. Nel 1880 Monet acquista una casa a Giverny, sulla Senna dove dipinge la serie delle “Ninfee” con lunghe e filamentose pennellate: sono quadri in cui il soggetto quasi si perde nella composizione. Purtroppo il ciclo pittorico delle Ninfee non fu terminato a causa della morte dell’artista il 6 dicembre 1926.

Pensi di possedere un’opera di Monet? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Monet.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.