Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Joan Miro

Joan Miró

Ottieni un Certificato di autenticità per il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Miró.

Per vendere, assicurare o donare le tue opere di Miró ti occorre un Certificato di autenticità.

Ottenere un Certificato di autenticità di Miró è facile. Basterà inviarci le foto e dimensioni, specificando tutto quello che sai sulle origini e la storia del tuo dipinto, disegno, stampa o scultura di Miró.

Se vuoi vendere il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Miró, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Miró.

Autentichiamo Miró e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati per le opere di Miró. Rilasciamo certificati di autenticità e perizie per qualsiasi opera d’arte di Miró.

Le nostre autenticazioni di dipinti, disegni, stampe e sculture di Miró sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Miró sono redatti sulla base di indagini d’arte, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Miró ovunque si trovi nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la tua relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti, disegni o sculture di Miró difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di Miró, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Joan Miró i Ferrà nasce a Barcellona il 20 aprile 1893 e sin dalla tenera età prende lezioni private di disegno nella casa di famiglia a Mont-roig del Camp, che l’artista stesso riconoscerà tra i poli più decisivi per lo sviluppo del suo genio. A Barcellona frequenta l’Accademia Galí fino al 1915, per poi passare al Circolo Artistico di Sant Lluc. Venuto in contatto con i profili più esponenti nel panorama artistico dell’epoca, Miró conosce il fauvismo, a cui dedica la sua prima esposizione nel 1918. Pochi anni più tardi, Miró è a Parigi ed entra in contatto con la personalità di Pablo Picasso e con il dadaismo di Tzara, nonché con la corrente surrealista di André Breton (che più tardi lo definirà “il più surrealista di noi tutti”), a cui è possibile ricondurre l’astrazione delle sue prime opere. Negli anni a seguire, trasferitosi a Palma di Maiorca in seguito alle nozze con Pilar Juncosa, Miró sperimenta nuove tecniche e forme artistiche, spaziando dalle litografie, l’acquaforte e la scultura alla pittura su carta catramata e vetro e alla tecnica del grattage. La rottura con le tecniche pittoriche tradizionali si fa sempre più netta e violenta, vista dall’artista come evento necessario per la ricerca di nuove forme di espressione, che accompagnerà la definizione di uno stile surrealista sempre più marcato. Gli anni di celebrità vedono Miró insito del Premio per la grafica alla Biennale di Venezia e del Premio Internazionale Guggenheim, nonché artefice di svariate esposizioni negli Stati Uniti e, dopo aver fondato la celebre Fundación Miró a Barcellona nel 1972, realizza le tre tele intitolate La speranza del condannato a morte, ricordando un militante anarchico condannato sotto il regime franchista. Con la caduta di quest’ultimo, Miró riceve i primi riconoscimenti anche in patria, come la Medalla d’Or de la Generalitat de Catalunya, ricevuta parallelamente alla realizzazione della celebre scultura Dona i ocell, e la laurea honoris causa conferita dall’Università di Barcellona. Nonostante il sopraggiungere dell’età avanzata, Miró realizza innumerevoli ceramiche, come i Murales del Sole e della Luna, delineando un pensiero sempre più estremo e anticonvenzionale, come nel caso della pittura quadridimensionale, fino a spegnersi definitivamente all’età di 90 anni a Maiorca il giorno di natale nel 1983.

Pensi di possedere un’opera di Miró? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Miró.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.