Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Filippo Mazzola

FILIPPO MAZZOLA

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Mazzola.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Mazzola ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Mazzola è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Mazzola, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Mazzola, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Mazzola.

Autentichiamo Mazzola e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Mazzola. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Mazzola.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Mazzola sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Mazzola sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Mazzola ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Mazzola difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Mazzola, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Filippo Mazzola nasce a Parma nel 1460 circa. Dapprima discepolo del cremonese Filippo Tacconi, viene poi a conoscenza dell'arte del Giambellino e di Antonello da Messina a Venezia. I suoi quadri sacri hanno un carattere belliniano, e i suoi ritratti invece rivelano l'influsso del grande siciliano. Sua prima opera può essere la Madonna col Bambino del museo di Padova. Seguono la Madonna e Santi (1491) nella galleria di Parma e il Battesimo di Gesù (1493), rovinatissimo, oggi nel duomo di Parma; la Risurrezione di Cristo (1497), ora nella galleria di Strasburgo; il polittico (1199) della collegiata di Cortemaggiore, suo capolavoro di soggetto religioso; la Pietà (1500) del museo di Napoli. Ricordiamo ancora, del 1504, la Conversione di S.Paolo della galleria di Parma, il Cristo benedicente a Poznań, la Madonna col Bambino, S. Caterina e S. Chiara del Kaiser-Friedrich-Museum di Berlino, e fra le sue opere migliori e più tarde si annovera il Cristo alla colonna della galleria di Zagabria, anch'esso firmato e d'ispirazione antonelliana.
Muore a Parma nel 1505.
Pittore accurato, ma secco, e di aspro colorito, il Mazzola fu anche un abile ritrattista, capace di cogliere il carattere rude e arguto dei suoi personaggi. I suoi ritratti si possono ammirare nella R. Galleria di Parma, in quelle di Brera e Borromeo di Milano nella collezione Doria di Roma, nella raccolta Vieweg di Brunswick, nella galleria Czartoryski (Cracovia).

Pensi di possedere un’opera di Mazzola? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Mazzola.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.