Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Fernand Leger

FERNAND LÉGER

Ottieni un Certificato di autenticità per il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Léger.

Per vendere, assicurare o donare le tue opere di Léger ti occorre un Certificato di autenticità.

Ottenere un Certificato di autenticità di Léger è facile. Basterà inviarci le foto e dimensioni, specificando tutto quello che sai sulle origini e la storia del tuo dipinto, disegno, stampa o scultura di Léger.

Se vuoi vendere il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Léger, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Léger.

Autentichiamo Léger e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati per le opere di Léger. Rilasciamo certificati di autenticità e perizie per qualsiasi opera d’arte di Léger.

Le nostre autenticazioni di dipinti, disegni, stampe e sculture di Léger sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Léger sono redatti sulla base di indagini d’arte, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare il tuo dipinto, il tuo disegno, la tua stampa o la tua scultura di Léger ovunque si trovi nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la tua relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti, disegni o sculture di Léger difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di Léger, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.


Joseph Fernand Henri Léger nasce nel 1881 a Argentan. Dal 1887 al 1899 lavora come apprendista presso un architetto. Nel 1900 si trasferisce a Parigi e inizia a studiare presso la Scuola di Arti Decorative. A Parigi ha modo di frequentare anche l’Accademia Julian ed il Louvre.
Le tele dipinte da Léger nella sua prima fase artistica sono di natura impressionista e verranno distrutte da lui stesso in preda ad una crisi artistica. Nel 1906 conosce la retrospettiva di Cézanne e ne rimane profondamente colpito. Due anni dopo si trasferisce a Montmartre dove incontra Chagall, Delaunay, Cendrars, Apollinaire, Modigliani, Laurens. Nel 1909 inizia la fase cubista della sua vita artistica. Le sue opere suscitano grande interesse in Daniel-Henry Kahnweiler, gallerista che espone già Picasso e Braque. Così dopo aver partecipato a numerose esposizioni collettive, nel 1913 firma un contratto in esclusiva con Kahnweiler e partecipa all’Armory Show di New York.
Uno dei temi delle sue opere è la guerra a seguito del suo impiego come barelliere sul fronte delle Argonne.
Nel 1919 effettua la sua prima mostra personale da Léonce Rosenberg, con il quale firma un contratto di lavoro. Lo stesso anno illustra il poeta Cendrars con “La fin du monde filmé par l’Ange Notre Dame”. Significativo per la sua carriera è inoltre l’incontro con Le Corbusier. Nel 1924 fonda l’Accademia Moderna e l’anno successivo realizza una pittura murale per l’Ambasciata francese Mallet-Stevens in occasione dell’Esposizione Internazionale delle Arti Decorative. Inoltre, sempre in quell’occasione, partecipa alla decorazione del padiglione de “L’esprit nouveau” (Lo spirito nuovo) di Le Corbusier.
La vita di Léger è caratterizzata da numerosi viaggi e tanto lavoro che lo porta anche a decorare spazi architettonici. Nel 1934 la galleria Vignon espone i disegni dell’artista. L’anno seguente a New York si tiene una retrospettiva del suo lavoro.
Durante la Seconda Guerra Mondiale, Léger si esilia negli Stati Uniti dove tiene varie conferenze come “Sulla funzione del colore in architettura”, realizza delle pitture murali e dei decori per spettacoli, riceve l’incarico di tenere dei corsi all’Università di Yale e poi al Mills College. Terminata la guerra torna in Francia e si iscrive al Partito Comunista e inizia a lavorare immediatamente per la Chiesa del Plateau d’Assy per la quale fa un mosaico.
Léger muore nel 1955 a Gif-sur-Yvette, e fino a quel momento la sua vita sarà instancabile e frenetica come dimostra il suo impiego in vari ambiti: pitture, disegni, mosaici, decori, vetrate, illustrazioni di opere, ceramiche, scenografie per il teatro.

Pensi di possedere un’opera di Léger? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Léger.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.