Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Giorgione

GIORGIONE
Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Giorgione.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Giorgione ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Giorgione è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Giorgione, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Giorgione, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Giorgione.

Autentichiamo Giorgione e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Giorgione. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Giorgione.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Giorgione sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Giorgione sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Giorgione ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Giorgione difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Giorgione, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Giorgione, primo grande pittore veneto del Cinquecento, nasce a Castelfranco Veneto in un giorno imprecisato del 1477 o del 1478. Secondo Giorgio Vasari pare che l'accrescitivo del nome, Giorgione, gli venga attribuito dal Vasari 'dalle fattezze della persona e dalla grandezza dell'animo'. Di lui non è restato un autografo, una sua opera firmata o un solo documento, muore addirittura giovanissimo, forse a 33 anni, eppure è considerato il fondatore della pittura veneziana del XVI secolo. Senza di lui non ci sarebbe stato Tiziano (1480-1576), la personalità dominante del Cinquecento Italiano. L'artista è riuscito a sciogliere gradualmente la rigidità degli schemi intellettuali del Quattrocento, sino a creare l'atmosfera naturale per oggetti, paesaggi e figure in un bagno di luci e d'ombre; sembra che in questo Giorgione sentì l'influenza di Leonardo, che fu a Venezia nel 1500.
Anche se Giorgione ha raggiunto la fama come pittore di grandi affreschi su parete o soffitti, il suo personale stile pittorico viene evidenziato soprattutto in immagini, relativamente piccole, dipinte per suo piacere e nei i ritratti. I suoi numerosi ritratti raffigurano giovani di particolare bellezza, con uno sguardo sognante perso nel vuoto e la tipica morbidezza di carnagione e capelli, ottenuta con un chiaroscuro delicato, che ricorda i volti dipinti da Leonardo da Vinci. Anche il paesaggio ha sempre un ruolo di primo piano nelle sue composizioni. Egli amava in particolare rappresentare le tempeste, i tramonti e altri fenomeni naturali. Celebre è La Tempesta, un dipinto a tempera, databile intorno al 1502-1503, dal fascino ambiguo e sottilmente inquietante, conservato nelle Gallerie dell'Accademia a Venezia.
Il pittore aveva inoltre una certa sensibilità per le relazioni geometriche e per la struttura formale delle sue composizioni: La Pala di Castelfranco, dipinta fra il 1500 e il 1504, ne è un valido esempio. Ricorda la morte in giovane età del figlio del committente avvenuta in guerra combattendo a Ravenna per la Serenissima. È oggi conservata nel Duomo di Castelfranco Veneto.
Al 1506 risale l'unico dipinto documentato giunto fino a noi, il Ritratto di Laura, sul retro del quale sono segnati la data e il nome di Giorgione. Il piccolo quadro raffigura una donna con un abito di pelliccia, in atto di scoprire (o coprire) un seno. Le ultime opere dell'artista sono gli affreschi, in gran parte perduti, per il Fondaco dei Tedeschi a Venezia e la bellissima Venere dormiente, conservato nella Gemäldegalerie di Dresda. dipinto terminato dal grande allievo di Giorgione Tiziano e databile al 1507-1510 circa.
Muore nel 1510.

Pensi di possedere un’opera di Giorgione? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Giorgione.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.