Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Domenico Fiasella

DOMENICO FIASELLA

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Fiasella.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Fiasella ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Fiasella è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Fiasella, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Fiasella, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Fiasella.

Autentichiamo Fiasella e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Fiasella. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Fiasella.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Fiasella sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Fiasella sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Fiasella ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Fiasella difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Fiasella, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Domenico Fiasella nasce a Sarzana (La Spezia), dove viene battezzato il 12 agosto 1589. Si forma inizialmente come orafo nella bottega paterna. Nel 1599 si trasferisce a Genova presso le botteghe di Aurelio Lomi e G.B. Paggi. Su questa base di stampo accademico toscano, si pone il suo decennale soggiorno a Roma (1606-1616) dove frequenta il Cavalier d’Arpino, il Passignano e dove conosce l’opera del Merisi. È del 1608, e l'espressa indicazione dell'esecuzione a Roma, un dipinto firmato raffigurante Un suonatore e una cortigiana (Trieste, Lloyd Adriatico). Il 4 marzo 1616 i protettori dell'Opera di S. Maria di Sarzana lo incaricano dell'esecuzione di una pala d'altare per la chiesetta del lazzaretto; il dipinto, raffigurante S.Lazzaro che implora la Vergine per la città di Sarzana, è oggi conservato nella parrocchiale suburbana di S. Lazzaro. Dal 1617 è di nuovo a Genova e nella sua lunghissima vita lavora raramente a fresco, preferendo realizzare pale d’altare per commissioni pubbliche e private. Dopo il 1630, si giova dell'abilità tecnica acquisita in gioventù per mettere in scena grandi tele di soggetto sacro o profano, caratterizzate da un più pacato naturalismo. Fra il 1635 e il 1637 lavora per Carlo I Gonzaga Nevers duca di Mantova: delle cinque tele ricordate dalle fonti, la sola identificata è il S.Giuseppe avvisato dall'angelo, oggi a Goito.
Dal 1640 in poi la sua bottega diventò un punto di riferimento imprescindibile per i giovani genovesi che intendevano dedicarsi alla pittura: vi transitarono Valerio Castello e poi Gregorio De Ferrari.
Muore a Genova il 19 ottobre 1669.

Pensi di possedere un’opera di Fiasella? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Fiasella.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.