Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Maurice De Vlaminick

MAURICE DE VLAMINICK

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Vlaminick.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Vlaminick ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Vlaminick è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Vlaminick, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Vlaminick, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Vlaminick.

Autentichiamo Vlaminick e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Vlaminick. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Vlaminick.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Vlaminick sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Vlaminick sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Vlaminick ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Vlaminick difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Vlaminick, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.


Maurice de Vlaminck nasce a Parigi nel 1876, da genitori entrambi musicisti. Non vuole studiare e lascia la famiglia nel 1892 per diventare corridore ciclista. Si sposa nel 1894 ed avrà molti figli. Abbandona la bicicletta nel 1896 per insegnare musica fino al 1911.
Inizia a dipingere nel 1899. Dapprima conosce Monet, poi nel 1900 diventa amico di Derain; insieme i due artisti affittano uno studio sull’isola di Chatou. In questo periodo dipinge ritratti molto espressivi e dei paesaggi. Nel 1901 Derain e Vlaminck rimangono entrambi sconvolti dall’esposizione Van Gogh appena visitata. Dal 1904 al 1907 l’artista dipinge delle tele “fauves”, utilizza dei colori puri, semplifica le forme, pone i colori in “aplat” (uniformemente) o talvolta in pennellate divisioniste. Espone regolarmente al Salon des Indépendants o al Salon d’Automne a partire dal 1904; è presente con le sue opere nel 1905 alla “cage aux fauves”, che suscita grande scandalo.
Nel 1906 il mercante d’arte Ambroise Vollard acquista in blocco tutte le opere del suo atelier e gli organizza la prima mostra personale l’anno seguente. Maurice de Vlaminck conosce un breve periodo cubista (1910), ma poi è richiamato per la Prima guerra mondiale.
Dopo il conflitto, l’artista approda ad una figurazione realista e poi espressionista, rappresenta dei paesaggi di campagna in toni più scuri, dalla forte pastosità. Nel 1939 Vlaminck presiede ad un banchetto di Vitalisti, durante il quale viene bruciato un ritratto di Adolf Hitler, “critico d’arte, che in qualità di ex-imbianchino si è permesso di affermare che tutti gli artisti della scuola francese sono dei degenerati”.
Inspiegabilmente nel 1941 Vlaminck partecipa con altri artisti e scrittori francesi ad un viaggio nelle Germania nazista e durante l’Occupazione collabora a diversi giornali in cui attacca gli artisti “stranieri” come Picasso. Questi comportamenti gli causeranno un periodo difficile nell’immediato dopoguerra. L’artista è stato anche litografo ed incisore su legno, illustratore di opere (di Radiguet, di Georges Duhamel, di Julien Green etc…), scrittore.
Maurice de Vlaminck muore a Rueil-la Gadelière (Eure-et-Loire) nel 1958.

Pensi di possedere un’opera di Vlaminck? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Vlaminck.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.