Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Masolino Da Panicale

MASOLINO DA PANICALE

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Da Panicale.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Da Panicale ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Da Panicale è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Da Panicale, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Da Panicale, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Da Panicale.

Autentichiamo Da Panicale e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Da Panicale. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Da Panicale.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Da Panicale sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Da Panicale sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Da Panicale ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Da Panicale difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Da Panicale, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Tommaso di Cristoforo Fini, noto come Masolino da Panicale, nasce a Panicale, in Umbria, nel 1383. Per molti anni è stato considerato il maestro di Masaccio, del quale era effettivamente più anziano, mentre oggi la critica è sostanzialmente orientata a credere che il loro rapporto fosse basato su una semplice collaborazione professionale. I primi quarant'anni della sua vita restano un mistero. Per quanto riguarda la sua formazione, si forma nella bottega di Gherardo Starnina e, successivamente, in quella di Lorenzo Ghiberti nei primi anni del Quattrocento, ma di fatto la prima notizia certa sul suo conto è del 1422, anno in cui, stabilendosi a Firenze, prende in affitto una casa.L'anno successivo, nel gennaio 1423, si immatricola nell'Arte dei Medici e Speziali che funge anche da corporazione dei pittori. È di questa data la Madonna dell’Umiltà conservata nella Kunsthalle di Brema, recante l’anno di esecuzione 1423 (probabilmente ricordo di un matrimonio tra due famiglie: alla base vi sono gli stemmi delle due famiglie e la data 1423). L'opera è ancora molto legata agli schemi tardo gotici, ma vi si nota la ricerca di una gestualità più naturale, tratta dal quotidiano e un interesse verso una resa volumetrica, più semplice e solida.Legata al gotico è invece la Madonna dell'Umiltà oggi agli Uffizi, che studi recenti datano a un periodo anteriore al 1423.
Dopo il suo rientro a Firenze, nel febbraio 1423, da una missione diplomatica al Cairo, il ricco mercante e uomo politico Felice Brancacci commissiona a Masolino un ciclo di affreschi dedicato a Storie dell’apostolo Pietro, costituito complessivamente di diciassette episodi, nove dei quali desunti dalla Legenda Aurea. Imponenti lavori di ristrutturazione avvenuti nel XVIII secolo danneggiarono pesantemente le pitture, e oggi si conservano solo gli affreschi delle due pareti laterali e di quella di fondo, suddivisi in due registri sovrapposti.
In collaborazione con Masaccio, verso il 1424-25, Masolino realizza la tavola raffigurante S.Anna, la Madonna, il Bambino e cinque angeli (detta S.Anna Metterza), oggi conservata nella Galleria degli Uffizi. Al periodo 1428-32 viene ricondotta anche l’Annunciazione della National Gallery di Washington.
L'artista muore presumibilmente dopo il 1436 e non oltre il 1440, a Castiglione Olona o a Firenze.

Pensi di possedere un’opera di Da Panicale? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Da Panicale.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.