Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Correggio

CORREGGIO

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno del Correggio.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera del Correggio ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere del Correggio è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno del Correggio, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno del Correggio, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere del Correggio.

Autentichiamo Correggio e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere del Correggio. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera del Correggio.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni del Correggio sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere del Correggio sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni del Correggio ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni del Correggio difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere del Correggio, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Le notizie sulla vita di Antonio Allegri, detto il ' Correggio' dal nome del paese della sua nascita, sono scarse e spesso incerte; molte provengono da documenti relativi all’attività del pittore emiliano, quali stipule di contratti o accettazione di incarichi. Gli storici presumono che la data di nascita sia da collocare nell'Agosto 1489 a Correggio, piccola cittadina della provincia di Reggio Emilia.
Il Correggio apprende i primi elementi dell'arte nella sua patria, dove avevano bottega lo zio paterno Lorenzo e il cugino Quirino, pittori di modestissima fama, altri lo pongono, nella bottega di Andrea Mantegna, almeno fino alla morte di quest'ultimo, avvenuta nel 1506.
Tra le opere di accertata individualità stilistica del primo periodo citiamo qui le più note: Madonna tra angeli musicanti (Uffizi, Firenze); Sposalizio di S. Caterina (Detroit, Institute of Arts); Madonna con S. Elisabetta (Filadelfia, Coll. Johnson); Sacra Famiglia (Boston, coll. Brandegee); Natività Crespi (Pinacoteca di Brera).
Tra il 1518 e il 1519, il Correggio viene chiamato a Parma per decorarvi, in affresco, una sala del monastero benedettino di S. Paolo. Il suo stile è riconoscibile e originale, legato alla luce alla quale attribuisce il ruolo principale all'interno delle sue composizioni. La Natività del 1522, nella chiesa di San Prospero a Reggio Emilia, è l'opera famosa che, per aver rappresentato la scena in ambiente notturno rischiarato (secondo la narrazione dei Vangeli apocrifi) dal corpicino raggiante di Gesù, esempio tra i più precoci di luce innaturale, per l'alto valore poetico fu detta 'La Notte'.
Tra il 1526 e il 1530 il Correggio si dedica totalmente all'imponente opera di affrescare l'abside del Duomo di Parma, un affresco di ben 650 metri quadri con la magistrale della Assunzione della Vergine nella cupola.
Muore improvvisamente, nel marzo del 1534, lasciando straordinarie opere in molti musei come il Matrimonio di S.Caterina del Louvre, la Santa Caterina leggente di Hampton Court, la Madonna della scodella nella Galleria Nazionale di Parma, la Madonna del latte nel Museo di Budapest, la Madonna di San Gerolamo, nella Galleria Nazionale di Parma, l' Adorazione dei pastori nella Gemäldegalerie di Dresda.
Muore nel 1534.

Pensi di possedere un’opera del Correggio? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti del Correggio.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.