Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Jacopo Coppi

JACOPO COPPI
Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Coppi.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Coppi ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Coppi è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Coppi, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Coppi, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Coppi.

Autentichiamo Coppi e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Coppi. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Coppi.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Coppi sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Coppi sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Coppi ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Coppi difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Coppi, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Jacopo Coppi, detto Il Meglio nasce a Peretola, in provincia di Firenze, nel 1546 da una modesta famiglia di artigiani.
Si forma presso Michele Tosini, con il quale partecipa agli apparati per le solenni esequie di Michelangelo a Firenze nel 1564. Nel 1571 si iscrive all' Accademia delle Arti del Disegno. Figura tra il nutrito gruppi di assistenti di Giorgio Vasari, partecipando ad esempio alla decorazione dello studiolo di Francesco I in palazzo Vecchio, per il quale dipinge il riquadro dell'Invenzione della polvere pirica e l'ovale con Alessandro Magno che riceve l'omaggio della famiglia di Dario.
Nella cerchia vasariana gode quindi di un certo status se, assieme ad artisti come il Naldini, lo Stradano, lo stesso Vasari, l'Allori e Santi di Tito, viene chiamato ad aggiornare gli altari delle principali basiliche fiorentine dopo il concilio di Trento (a partire dal 1565), come Santa Maria Novella (Predicazione di San Vincenzo Ferrer e il Redentore, 1573-74, per Pandolfo Attavanti) e Santa Croce (Ecce Homo, 1576, per Andreuolo Zati).
Nel 1577 si reca a Roma, dove affresca la tribuna di San Pietro in Vincoli, con Storie di san Pietro ricche di citazioni dalle Stanze di Raffaello. Al 1579 risale invece la pala con le Storie del crocifisso di Beirut nella chiesa di San Salvatore a Bologna, l'opera che costituisce una sorta di summa dell'attività del Coppi. Caratterizzata da un esplicito e insistente richiamo allo stile e alla struttura del Pontormo.
L'artista muore a Firenze nel 1591.

Pensi di possedere un’opera di Coppi? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Coppi.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.