Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Colantonio

COLANTONIO

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Colantonio.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Colantonio ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Colantonio è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Colantonio, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Colantonio, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Colantonio.

Autentichiamo Colantonio e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Colantonio. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Colantonio.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Colantonio sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Colantonio sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Colantonio ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Colantonio difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Colantonio, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Antonio Di Nicola, soprannominato Colantonio, non sono noti i dati biografici, né è stato ritrovato alcun documento che lo riguardi con certezza. La ricostruzione della sua attività si basa sulle notizie fornite dalla lettera dell’umanista Pietro Summonte al suo corrispondente veneziano Marcantonio Michiel (1524) e dalla critica moderna, la quale, sulla base delle attestazioni di Summonte con i dati risultanti dalle opere, ha restituito a Colantonio un ruolo centrale nella pittura prodotta a Napoli durante gli anni 1440-70, e oggi lo considera il punto di convergenza dei rapporti culturali con Fiandra, Francia e Spagna, da cui prese le mosse dopo il 1450 anche Antonello da Messina.
A Napoli e nel Meridione d’Italia, l’arte rinascimentale non ha all’origine i caratteri tipici del Rinascimento toscano, ma piuttosto del Rinascimento fiammingo. La lettera dell’umanista Pietro Summonte sopracitata, ci dice infatti che il napoletano Colantonio, avrebbe voluto recarsi a studiare nelle Fiandre ma viene trattenuto a Napoli e formato ai “segreti” della pittura fiamminga dallo stesso re Renato d’Angiò. Di chiara ascendenza fiamminga, pertanto, tra gli anni 1440-46, Colantonio realizza due opere importanti, che nel passato sono state attribuite ad artisti diversi: il San Girolamo nello studio e il San Francesco che consegna la regola ai francescani e alle clarisse, oggi al Museo di Capodimonte a Napoli.
Con un occhio alle Fiandre e l’altro alla Catalogna, Colantonio continua la sua attività ed esegue successivamente altre due opere, entrambe di grandi dimensioni ed entrambe al Museo di Capodimonte: una Deposizione della croce (1455-60) per San Domenico Maggiore e il Polittico di San Vincenzo Ferrer (1456-65) per la chiesa di San Pietro Martire, dove, secondo Pier Luigi Leone De Castris, sarebbe intervenuto in maniera più marcata il giovane Antonello da Messina.
Oscurato dalla fama di quest'ultimo e privo di documenti biografici, Colantonio parla solo attraverso le sue opere, riunite appunto al Museo di Capodimonte, dove il suo talento permette di collocarlo da protagonista tra i maestri del “Rinascimento mediterraneo”.

Pensi di possedere un’opera di Colantonio? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Colantonio.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.