Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Agnolo Bronzino

AGNOLO BRONZINO

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Bronzino.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Bronzino ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Bronzino è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Bronzino, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Bronzino, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Bronzino.

Autentichiamo Bronzino e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Bronzino. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Bronzino.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Bronzino sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Bronzino sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Bronzino ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Bronzino difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Bronzino, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Agnolo di Cosimo di Mariano detto ' Bronzino' nasce a Monticelli di Firenze nel 1502. È considerato uno dei maggiori manieristi italiani, famoso soprattutto per i ritratti di grandi letterati e della famiglia Medici.
Inizia la sua formazione artistica con il pittore Raffaellino del Garbo, poi lavorando come assistente nella bottega di Jacopo da Pontormo, uno dei padri fondatori del manierismo fiorentino. Con quest'ultimo, a Firenze, tra il 1523 e il 1525, decora le lunette nella cappella della chiesa Santa Felicita. Tra il 1530 e il 1533, è a Pesaro, chiamato da Guidobaldo II duca d'Urbino, e alla villa detta l'Imperiale dipinge in una volta le Storie della vita di Francesco Maria della Rovere, ormai quasi cancellate. Tra il 1534 e il 1540, dipinge i ritratti di Bartolomeo e di Lucrezia Panciatichi, di Ugolino Martelli, del Giovane con liuto, oggi presso le Gallerie degli Uffizi a Firenze. Il Ritratto di un giovane uomo, oggi al Metropolitan Museum of Art di New York, eseguito presumibilmente nel 1535, sembra sia servito al pittore per conquistare la famiglia Medici.
Nel 1540, entra al servizio del duca Cosimo in qualità di pittore di corte. Comincia da allora la serie dei ritratti della famiglia Medici e di tutti gli illustri uomini di corte. Nel 1545, l'artista inizia la decorazione della cappella privata della moglie del Duca, Eleanor di Toledo, della quale il Bronzino ne ha fatto un originale ritratto con il figlio Giovanni de' Medici.
Nel 1546 circa, dipinge il quadro Venere, Cupido, la Follia e il Tempo, altrimenti detto La Verità e la Calunnia, oggi alla National Gallery di Londra.
Nel 1558 dà termine agli affreschi del Pontormo nell'abside della chiesa di San Lorenzo, rimasti interrotti per la morte del maestro. Nel 1565 per incarico del granduca Cosimo dipinge una Deposizione per la chiesa dei Frati Zoccolanti di Cosmopoli (Portoferraio) all'isola d'Elba (oggi presso la Galleria d'arte antica e moderna a Firenze), e una Natività per la chiesa dei cavalieri di Santo Stefano a Pisa (Museo di Budapest). Nel 1569, sempre su incarico di Cosimo I de' Medici, realizza l'affresco dell'Apoteosi di San Lorenzo Martire nella chiesa di San Lorenzo.
Muore a Firenze il 23 novembre 1572.

Pensi di possedere un’opera di Bronzino? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Bronzino.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.