Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Paris Bordone

PARIS BORDONE

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Bordone.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Bordone ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Bordone è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Bordone, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Bordone, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Bordone.

Autentichiamo Bordone e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Bordone. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Bordone.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Bordone sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Bordone sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Bordone ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Bordone difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Bordone, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Paris Bordone nasce a Treviso nel luglio del 1500. È considerato uno dei più splendidi coloritori della scuola veneziana, in alcune opere degno di essere messo accanto a Tiziano. La sua arte si caratterizza per le figure muliebri, la morbidezza, la potenza del chiaroscuro. A sette anni il Bordone, rimasto orfano del padre, viene mandato a Venezia nella bottega del Tiziano, anche se non vi resta a lungo. Presto viene chiamato a dipingere nella Loggia di Vicenza una storia a fresco, Noè coi figlioli, sostenendo con onore il confronto con lo stesso Tiziano che nel medesimo luogo aveva dipinto un'altra storia, il Giudizio di Salomone. I due affreschi vennero comunque distrutti nel 1539, quando la Loggia fu ricostruita dal Palladio. Dopo il primo successo, gli arrivano commissioni da ogni parte. Lascia opere non solamente nelle chiese di Venezia, di Treviso, del Bellunese, dell'Agordino, ma anche in quelle di Milano e di Crema. Nel 1559 viene chiamato alla Corte di Francia, nel 1559 secondo alcuni biografi, ma più probabilmente nel 1538, sotto Francesco I, protettore degli artisti. Verso il 1540 accetta anche l'invito dei ricchi banchieri Fugger di ornare il loro palazzo di Augusta in Baviera. Rientra a Venezia dove si stabilizza definitivamente dipingendo quadri per committenti illustri quali Sigismondo Augusto re di Polonia, Maria d'Austria governatrice dei Paesi Bassi, Margherita moglie del duca di Savoia Emanuele Filiberto e il cardinale di Granvelle cancelliere di Carlo V.
Dei moltissimi suoi dipinti molti andarono smarriti ma tra quelli rimasti e i più notevoli abbiamo in Italia la Santa conversazione nel duomo di Bari; un Ritratto di un giovane agli Uffizî di Firenze; un Ritratto d'uomo nella galleria Brignole-Sale di Genova; la Vergine e Santi nella galleria Tadini di Lovere; L'Annunciazione all'Accademia di Siena, ecc. Mentre fuori Italia la Vergine e Santi nel Kaiser-Friedrich-Museum di Berlino; Bersabea nel bagno nel museo Wallraf di Colonia; Venere e Marte nella collezione Panfik di Francoforte sul Meno. Il suo capolavoro è forse La consegna dell'anello al doge, dipinto nel 1535 per la Scuola di S Marco in Venezia e ora nella Galleria dell'Accademia.
Muore a Venezia nel 1571.

Pensi di possedere un’opera di Bordone? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Bordone.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.