Galleria di Artisti
Galleria dei principali artisti valutati nel corso degli anni

Prova digitando "picasso"

Gioacchino Assereto

GIOACCHINO ASSERETO

Ottieni un Certificato di autenticità (COA) per il tuo dipinto o il tuo disegno di Assereto.

Per vendere, assicurare o donare qualsiasi opera di Assereto ti occorre un Certificato di autenticità (COA).

Ottenere un Certificato di autenticità (COA) per le opere di Assereto è facile. Basterà inviarci le foto e le dimensioni del tuo dipinto o disegno di Assereto, specificando tutto quello che sai sull’origine o sulla storia dell’opera.

Se vuoi vendere il tuo dipinto o disegno di Assereto, accedi ai nostri servizi di vendita. Offriamo strumenti di consiglio e supporto alla vendita, vendite a trattativa privata e mediazione completa per le opere di Assereto.

Autentichiamo Assereto e rilasciamo certificati di autenticità dal 2002. Siamo esperti riconosciuti e periti certificati delle opere di Assereto. Rilasciamo certificati di autenticità e valutazioni per qualsiasi opera di Assereto.

Le nostre autenticazioni dei dipinti e disegni di Assereto sono accettate e riconosciute in tutto il mondo.

Ciascun COA è supportato da ricerche approfondite e relazioni analitiche di autenticazione.

I certificati di autenticità che rilasciamo per le opere di Assereto sono redatti sulla base di indagini artistiche, ricerche di autenticazione, lavoro analitico e studi forensi solidi, affidabili e totalmente documentati.

Siamo a disposizione per esaminare i tuoi dipinti o disegni di Assereto ovunque si trovino nel mondo.

Riceverai i tuoi certificati di autenticità e la relazione di autenticazione solitamente entro due settimane. I casi più complessi, con dipinti o disegni di Assereto difficili da ricercare, richiedono più tempo.

Tra i nostri clienti si trovano collezionisti di opere di Assereto, investitori, autorità fiscali, assicuratori, periti, valutatori, banditori d’asta, gallerie d’arte, agenzie governative e svariati studi legali.

Gioacchino Assereto, nasce a Genova nel 1600.
A dodici anni è già nella bottega del pittore Luciano Borzone, che lascia più tardi per quella di Andrea Ansaldo, dimostrando presto straordinarie qualità se già a sedici anni dipinge una tela per l'oratorio genovese di S. Antonio in Sarzano. Poco dopo apre una 'stanza di pittura' in proprio diventando uno dei più quotati maestri della città. Ad eccezione di un viaggio a Roma nel 1639, di qualche aneddoto che descrive il suo carattere schivo e bizzarro e della data di morte, la biografia di Gioacchino Assereto non registra altre notizie che non siano costituite dalle sue opere. Le opere che si situano tra il '20 e il '25 (La continenza di Scipione, coll.priv., Genova; Sacra Famiglia con s.Giovannino, coll.priv., Milano; Decollazione del Battista, coll. Podio, Bologna; Deposizione, coll. Tadolini, Roma; Circoncisione, Milano, Brera) documentano l'orientamento dell'A.verso una pittura 'naturale', nonostante il carico di accenti manieristici.
Le opere tra il '30 e il '40 segnano la piena maturità dell'artista: soggetti desunti dal più consueto repertorio caratterizzati da un'umanità autentica, feriale e domestica (Sansone e Dalila coll. Longhi, Firenze; Giobbe deriso, Budapest, Museo; Pietà, coll. Mowinckel, Genova; La tazza di Beniamino, Voltaggio, chiesa dei cappuccini; Agar, Genova, Palazzo Rosso; Agar, coll. D. Mahon, Londra; Vendita della primogenitura, Genova, Palazzo Bianco). Nel '39 la sua personalità è così definita da non risentire che in minima parte della breve esperienza romana, e comunque nella direzione di una sempre più schietta naturalezza: (Morte di Catone, Genova, Palazzo Bianco; Presepe, Quarto, coll. Nattini). Dell'ultimo periodo appartengono opere quali (Presepio e Madonna con s. Cristoforo, coll. Basevi, Genova; Cena in Emmaus, coll. Mowinckel, Genova; S. Agostino e s.Monica, coll. priv., Londra).
Attivo sempre nella sua città e, anche per questo, meno noto di uno Strozzi o di un Castiglione, anzi per lungo tempo dimenticato, l' Assereto è da considerarsi tra i grandi artisti del Seicento.
Muore a Genova il 28 luglio 1649.

Pensi di possedere un’opera di Assereto? Contattaci per ricevere un aiuto cordiale, gentile e altamente informativo. Siamo esperti di Assereto.
Nel corso della nostra attività abbiamo analizzato e valutato centinaia di artisti in tutto il mondo.

Cercate l'artista di vostro interesse.

Richiedete un preventivo gratuito

Non esitate, descriveteci la vostra opera. Vi forniremo un preventivo gratuito in brevissimo tempo.